Sostanze chimiche e REACH

Per produrre materiali tessili con le qualità e le caratteristiche richieste, è necessario utilizzare sostanze chimiche. Le sostanze chimiche non devono per forza essere dannose, si tratta di fare le scelte giuste. Ed è proprio quello che ci impegniamo a fare ogni giorno.

Poiché noi di Blåkläder importiamo e vendiamo abiti, siamo interessati dal regolamento europeo sulle sostanze chimiche REACH e lo abbiamo come linea guida nel nostro lavoro con le sostanze chimiche. Lo scopo di REACH è di assicurare un alto livello di sicurezza per la salute delle persone e per l'ambiente contro i rischi che le sostanze chimiche possono causare. Blåkläder deve seguire le limitazioni ed i divieti imposti da REACH.

Per assicurarci che le regole alle quali noi, i nostri prodotti e il nostro sistema di produzione dobbiamo sottostare siano rispettate, siamo esigenti con i nostri fornitori. Richiediamo che i fornitori accettino la nostra lista di sostanze vietate e che garantiscano che i prodotti non contengano sostanze vietate o limitate. Le sostanze elencate nelle nostre liste sono quelle richieste da REACH, da una serie di altre norme e direttive e dalle raccomandazioni dell'associazione svedese di importatori tessili riguardo le sostanze il cui utilizzo nella realizzazione di capi d’abbigliamento è vietato o consentito in quantitativi limitati. Per controllare che i nostri fornitori si attengano ai nostri requisiti, effettuiamo verifiche chimiche casuali sui nostri prodotti.


Per ulteriori richieste ed informazioni, scrivete a:
italia@blaklader.com
0039 0346 31968

  • REACH

    Si tratta di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche. La Direttiva è entrata in vigore il 1° Giugno 2007. Clicca qui per saperne di più.