We have updated our integrity policy. By continuing to use our website you agree to these terms and conditions. Read more about the integrity policy.

EN ISO 11611 - Indumenti di protezione utilizzati per la saldatura e i procedimenti connessi.

L’indumento deve essere utilizzato insieme ad altri indumenti protettivi conformi alla norma EN ISO 11611. La parti del corpo non coperte da questi indumenti devono essere protette in altro modo. L’indumento deve essere abbottonato o allacciato durante l’uso. Possono essere necessarie protezioni complementari per determinate parti del corpo, ad es. per la saldatura sopratesta. La protezione contro la fiamma diminuisce se l’indumento è sporco di sostanze facilmente infiammabili e l’aria presenta un contenuto elevato di ossigeno. Le proprietà di isolamento elettrico dell’indumento di protezione si riducono in caso di contatto con liquidi, umidità, sudore. I grembiuli devono coprire tutto il davanti, almeno dalla cucitura su un fianco a quella sull’altro fianco. Qualora si utilizzino indumenti di protezione complementari per determinate parti del corpo, l’indumento base deve essere conforme almeno ai requisiti previsti per la classe 1.

Avvertenza - Per esigenze di lavorazione non è possibile proteggere l’operatore contro il contatto diretto con tutti i componenti sotto tensione di una saldatrice ad arco.

Avvertenza - L’indumento di protezione è progettato per proteggere esclusivamente in caso di breve contatto accidentale con i componenti sotto tensione del circuito di corrente di una saldatrice ad arco. In caso di notevole rischio di scosse elettriche sono richiesti strati complementari di indumenti con proprietà di isolamento elettrico. La classe di protezione di una combinazione di indumenti è definita dall’indumento con classe di protezione inferiore.

Avvertenza - Prestare la massima cautela durante i lavori di saldatura in spazi limitati.

I test dell’indumento hanno riguardato tra l’altro propagazione della fiamma, trasferimento del calore e resistenza agli schizzi di metallo fuso.

La classe 1 è destinata a metodi e condizioni di saldatura senza particolari rischi, che possono generare una limitata quantità di spruzzi e calore da irraggiamento.

La classe 2 è destinata a metodi e condizioni di saldatura a maggiore rischio, che possono generare una maggiore quantità di spruzzi e calore da irraggiamento.

La A della marcatura indica che l’indumento soddisfa i requisiti di propagazione limitata della fiamma. A1 metodo di accensione della superficie, A2 metodo di accensione del bordo inferiore, A1 + A2 entrambi i metodi.